Come fare la besciamella vegetale con latte di soia o di riso

Condividi se hai gradito!

La besciamella vegetale è una valida alternativa alla besciamella tradizionale che vi permette di arricchire di gusto i vostri piatti restando leggeri e senza utilizzare ingredienti di originale animale. La preparazione è molto facile e veloce da realizzare e richiedi pochi ingredienti tra cui il principale è il latte vegetale e l’olio che andranno a sostituire il latte vaccino e il burro. Come alternativa all’olio extravergine se volete potete utilizzare della margarina o ancora olio di riso. Se siete a corto di idee su come usare la besciamella in cucina potete seguire i consigli della nostra amica di unanaiveincucina.it troverete diverse ricette di primi e secondi a base di besciamella.

Quale latte vegetale utilizzare per la besciamella veg?

La ricetta che vi proponiamo oggi richiede l’uso del latte di soia (quello che a nostro avviso si avvicina di più al gusto classico), ma potete optare anche per il latte di riso o anche latte di mandorla. Prima di scegliere quale riso vegetale usare fate attenzione che non sia un latte vegetale zuccherato o aromatizzato. La scelta di un latte vegetale nasce per le necessità delle persone intolleranti che non possono consumare latte tradizionale o per una scelta etica di tipo vegetariana o vegana.

Ingredienti

  • 1 l di latte di soia o riso non zuccherata
  • 60 g olio extravergine
  • 80 g farina
  • Sale
  • Pepe
  • Noce moscata

Procedimento
Frullate insieme tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo quindi portate a bollore in una casseruola fino alla densità desiderata! Per la cottura in casseruola il tempo stimato è di 9 minuti. Per quanto riguarda la cottura, potete utilizzare una casseruola con il metodo tradizionale, oppure un robot da cucina con la funzione cottura.

La variante con brodo vegetale

È possibile realizzare la besciamella utilizzando anche un brodo vegetale leggero, realizzato con sedano, carote e cipolle.

Ingredienti

  • 500 ml di brodo vegetale (sedano, carote, cipolle)
  • 60 g di farina
  • 40 g di olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe
  • noce moscata

Procedimento
La prima operazione da fare è scaldare il brodo in una casseruola. In un’altra casseruola scaldate olio e farina mescolando bene con una frusta e cuocendo poi per 2 minuti al termine dei quali dovete aggiungere sale, pepe e noce moscata. A questo punto unite il brodo vegetale al composto di olio e farina (tutto senza usare i fornelli) e mescolate energicamente fino ad ottenere un composto omogeneo e privo di grumi.
Il composto finale ottenuto va cotto a fuoco medio fino al raggiungimento del bollore, dopodiché continuate la cottura per altri 2 minuti.

Ricette vegetariane con la besciamella veg

La besciamella veg è ideale come farcitura per primi piatti come lasagne, pasta al forno o nei pizzoccheri. Ottima da gustare anche nei secondi piatti a base di verdure come la parmigiana, tortini di verdure e contorni gratinati.

Come conservare la besciamella

Se non utilizzate subito la besciamella vegetale potete conservarla in frigorifero per un massimo di 3 giorni coperta da una pellicola. Prima di posizionarla nel frigo attendete che si raffreddi completamente. Quando poi avrete intenzione di utilizzarla fate attenzione a tirarla fuori dal frigo almeno mezz’ora prima di usarla in modo da portarla a temperatura ambiente. Altrimenti potete scaldarla per qualche minuto in microonde o a bagnomaria. La besciamella si può congelare per circa 1 mese.

 

 

Condividi se hai gradito!

Marco in cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto